Ebert recensisce i vincitori dell'Oscar

La vincitrice dell'attrice non protagonista Tilda Swinton in 'Michael Clayton'.

Uno sguardo ai film, ai registi e alle performance tra i vincitori dell'Oscar 2007:

Miglior film: ' Non è un paese per vecchi ' Dal Toronto Film Festival (8 settembre 2007): Non capita spesso di vedere film perfetti... 'No Country for Old Men', ispirato al Cormac McCarthy romanzo, segue un milione di dollari in giro per il Texas. Questo è il MacGuffin. Quello che fa più importante è darci un carattere ( Josh Brolin ) chi trova i soldi, un personaggio ( Javier Bardem ) che è un pazzo omicida che uccide con ossigeno compresso uno sceriffo ( Tommy Lee Jones ) che cerca di proteggere il primo dal secondo, un riparatore privato ( Woody Harrelson ) che viene assunta per trovare i soldi, e le varie mogli (soprattutto Kelly Macdonald), donne, datori di lavoro, vittime, impiegati di motel, cadaveri e vice nelle loro vite.

Miglior regista(i): Joel e Ethan Coen , 'Non è un paese per vecchi' Recensito l'8 novembre 2007: Molte delle scene in 'No Country for Old Men' sono costruite in modo così impeccabile che vuoi semplicemente che continuino, eppure creano un'aspirazione emotiva che ti porta alla scena successiva. Un altro film che mi ha fatto sentire così è stato ' Fargo .' Fare uno di questi film è un miracolo. Eccone un altro.



Miglior attore: Daniel Day-Lewis , ' Ci sarà del sangue ' Recensito il 4 gennaio 2008: La performance di Day-Lewis potrebbe vincere una nomination all'Oscar, e se vince dovrebbe fare la cosa giusta nel suo discorso di accettazione e ringraziare il compianto John Huston . La sua voce nel ruolo sembra una schietta imitazione di Huston, fino alle cadenze, alle pause, all'apparente confidenza. Intervistai Huston tre volte, e ogni volta parlava con elaborata cortesia, concordando su tutto, estraendo le sue frasi, e ogni volta non riuscivo a liberarmi della convinzione che i suoi modi nascondessero l'impazienza; era il suo modo di subire uno sciocco, vale a dire un intervistatore. Ho sentito la famosa imitazione di Huston di Peter O'Toole, ma attraverso O'Toole suona più cordiale e amichevole e, di solito, ubriaco. Immagino che dovessi conoscere Huston abbastanza bene prima che abbassasse la guardia colloquiale.

Migliore attrice: Marion Cotillard , ' la vie en rose ' Recensito il 15 giugno 2007: 'La Vie en Rose' di Olivier Dahan, uno dei migliori film biografici che abbia mai visto, racconta la storia della vita di Piaf attraverso la straordinaria esibizione di Marion Cotillard, che assomiglia alla cantante. età, e Piaf, a 47 anni, sembrava vecchio. Gene Siskel una volta ha riferito che il trucco da vecchiaia di un attore lo faceva sembrare una tartaruga. In 'La Vie en Rose' non c'è mai un attimo di dubbio.

Miglior attore non protagonista: Javier Bardem, 'No Country for Old Men' Chigurh (Javier Bardem) è un uomo alto e cadente con lisci capelli neri e un sorriso terrificante, che viaggia attraverso il Texas portando una bombola di aria compressa e uccidendo persone con una puntura di bestiame. Spinge un cilindro nelle loro teste e lo fa tornare indietro.

Miglior attrice non protagonista: Tilda Swinton , ' Michael Clayton ': Recensito il 5 ottobre 2007: [Karen] Crowder è interpretata da Tilda Swinton, che ultimamente ha lavorato molto per la sua assoluta eccellenza; ha la stessa pettinatura elegante di Clayton, il guardaroba potente, ogni capello a posto. Pensando a Clooney, Pollack, Wilkinson e Swinton, ti rendi conto di quanto questo film tragga vantaggio dal casting. Spegni quei quattro e l'energia e la tensione potrebbero evaporare... È affascinante vedere i personaggi di Clooney e Swinton negli occhi, che si alzano l'un l'altro, entrambi convinti che l'altro stia bluffando.

Miglior sceneggiatura originale: Devil Cody , ' Giunone ': Dal Toronto Film Festival (15 settembre 2007): 'Ha incontrato questo ragazzo, doveva essere un produttore, non ne era sicura, ma lui le ha detto che avrebbe dovuto scrivere una sceneggiatura', mi dice il regista di ['Juno' Jason] Reitman. 'Le ci vogliono due mesi. Lo manda a Hollywood, dove va in giro per la città e tutti vogliono farlo. È una delle migliori sceneggiature in circolazione'.

Miglior sceneggiatura originale: Joel Coen & Ethan Coen, 'Nessun paese per vecchi' Considera un'altra scena in cui i dialoghi sono buoni come quelli che ascolterai quest'anno. Chigurh entra in una fatiscente stazione di servizio in mezzo alla natura selvaggia e inizia a fare un gioco di parole con il vecchio (Gene Jones) dietro il registratore di cassa, che diventa molto nervoso. È chiaro che stanno parlando se Chigurh lo ucciderà. Chigurh non ha assolutamente deciso. Senza spiegare perché, chiede all'uomo di chiamare il lancio di una moneta. Ascolta quello che dicono, come lo dicono, come implicano la posta in gioco. Ascolta i loro tempi. Vuoi applaudire alla scrittura, che viene dai fratelli Coen, da McCarthy.