Il peso insopportabile del talento massiccio

Offerto da

È il 1997. Ho undici anni a un pigiama party in cui dico a tutte le ragazze che il mio attore preferito è Nicola Gabbia e non vedo l'ora di vedere ' con Aria .” I miei tre film preferiti sono ' Colpito dalla luna ,” “ Alzare l'Arizona ,' e ' Luna di miele a Las Vegas .” Un anno prima, i miei genitori mi portarono a vedere “ La roccia ' e ' Affrontare/Off ” nelle sale nonostante le loro valutazioni R. Essere un fan di Nicolas Cage di una certa età significa avere ricordi estremamente personali come questo che si incrociano nella tua storia autobiografica.

Questo è esattamente il regista di 'The Unbearable Weight of Massive Talent'. Tom Gormicano e il suo co-sceneggiatore Kevin Etten capire le connessioni che i fan hanno con Cage. Da questa simbiosi emotiva tra fan e attore, i realizzatori creano una metanarrativa che esplora anche la relazione tra l'attore e il suo personaggio sullo schermo attraverso la lente degli obiettivi sempre mutevoli del cinema hollywoodiano contemporaneo.

Quando il film è iniziato con una scena in cui un'adolescente si riferiva a Cage come a una 'fottuta leggenda' mentre guardava il film d'azione del 1997 'Con Air' che culmina nel suo rapimento nei crescendo di 'How Do I Live' di Trisha Yearwood, sapevo di essere in buone mani. Passa a Cage che interpreta una versione romanzata di se stesso chiamata Nick Cage che naviga lungo Sunset Blvd a tutto volume CCR mentre si reca a un incontro con un regista (interpretato da ' Gio ' direttore David Gordon Green ) al castello Marmont.



Neurotic Cage si scontra frontalmente con i cliché di Hollywood mentre si aggrappa al 'ruolo di una vita' mentre la sua vita personale è nel caos. Divorziato dalla moglie truccatrice Olivia (la sempre stellare Sharon Horgan ), non riesce a entrare in contatto con la figlia sedicenne Addy (Lily Sheen, figlia di attori Michele Sheen e Kate Beckinsale ), e a causa di $ 600.000 per l'hotel in cui vive attualmente, Cage accetta un'offerta dal suo agente Fink ( Neil Patrick Harris ) ad apparire al compleanno di un super fan a Maiorca per un bel milione.

L'affabile Pietro Pasquale interpreta il suo personaggio ultra simpatico nei panni del super fan miliardario Javi Gutierrez, magnate esportatore di olive che potrebbe anche essere un trafficante di armi internazionale. Pascal è tutti noi perché il suo sorriso non sembra mai svanire intorno a Cage, è così felice di essere vicino all'uomo dietro il mito. Quello che potrebbe facilmente essere un codice di fan service in mani inferiori è sostenuto dalla performance emotiva e stratificata di Pascal. Una scena in cui Pascal condivide una storia personale su come creare legami negli anni '94 Shirley MacLaine commedia” A guardia di Tess ” lo ha aiutato a sistemare le cose con il padre morente è esilarante, ma attinge anche a una grande verità sul potere del film, qualsiasi film, di trasformare le vite.

Anche gli agenti della CIA incaricati di abbattere l'impero criminale di Javi, hanno giocato con serietà comica perfettamente equilibrata Tiffany Haddish e Ike Barinholtz , hanno punti di riferimento diversi quando individuano Cage all'aeroporto e decidono di trasformarlo in una risorsa. L'ampiezza dei titoli nella filmografia di Cage significa che è sia il ragazzo di 'Moonstruck' e 'Face/Off', ma offre anche all'agente di Haddish l'opportunità di distrarlo abbastanza a lungo da piazzargli un tracker mentre spiega quanto suo nipote ami 'The Croods 2'. Davvero un attore con qualcosa per tutti.

Attaccare Cage in una trama uscita da uno dei suoi film d'azione come ' Sparito in 60 secondi ' o ' Tesoro nazionale 'Potrebbe facilmente iniziare a sembrare un espediente, ma i realizzatori tirano fuori ogni angolo della sua filmografia per creare qualcosa di trascendente. Un guasto a bordo piscina rievoca la performance vincitrice dell'Oscar di Cage in ' Lasciando Las Vegas .” La sua chimica con Pascal quando i due iniziano a lavorare insieme su una sceneggiatura mantiene il film radicato nel personaggio sulla trama, le vere emozioni sull'artificio.

In una svolta surreale, Cage flette ulteriormente le sue costolette recitative alla ' Adattamento ” interpretando il doppio ruolo di Nicky (da cui è accreditato con il suo vero nome: Nicolas Kim Coppola), un fantasma grottesco del suo io passato, con lo stile dei personaggi che ha interpretato in 'Wild At Heart' e 'Vampire's Kiss'. Nicky è sempre lì a ricordargli che è una STAR del cinema, non solo un attore che lavora al suo mestiere o un padre che aggiusta una dura relazione con sua figlia. Sempre questi molteplici aspetti di se stesso lottano dentro Nick, bloccando la sua capacità di diventare l'uomo che è necessità essere per la sua famiglia in questo momento.

Queste gabbie immaginarie offrono al vero Cage lo spazio per ammirare la sua creazione di miti, il vero impatto che ha avuto sui suoi fan e una vetrina per ricordare a Hollywood la sua gamma. Questo è un attore altrettanto capace di recitare in popcorn fluff e doppiaggio in film d'animazione di amici di famiglia mentre attinge alla follia di ' Mandi ” o la malinconia di “Maiale”. Pieni di uova di Pasqua per i fan di qualsiasi aspetto della carriera di Cage, i realizzatori non danno un giudizio su quale dei suoi film abbia più valore, capendo che un film preferito è intimo e personale e che ciò che conta è che fa risuonare a un certo livello.

Anche in mezzo a tutto questo meta-commento sul cinema contemporaneo, i meccanismi di Hollywood e la massa emotiva del fandom, l'uomo Cage sa sempre cosa ci si aspetta dal mito di Cage. In 'The Unbearable Weight of Massive Talent' trova la perfetta sintesi dei due e, a sua volta, offre una delle esibizioni più complesse, ma piacevoli per il pubblico della sua carriera.

Questa recensione è stata archiviata dal SXSW Film Festival. Il film si apre il 22 aprile.