Questo è il tocco spinale

Può contenere spoiler
'Tocca l'America!' Harry Shearer, Christopher Guest, Michael McKean.
Offerto da

  Grande film Il chitarrista Nigel Tufnel spiega il suo amplificatore al regista di documentari Marty DiBergi:

È molto speciale, perché, come puoi vedere, i numeri vanno tutti a 11. Proprio su tutta la linea. Undici, undici. . . .

E la maggior parte degli amplificatori arriva a 10?



Esattamente.

Vuol dire che è più forte? È più forte?

Beh, è ​​uno più forte, vero? Non è 10. Vedi, la maggior parte dei ragazzi giocherà 10--ci sei 10 sulla tua chitarra, dove puoi andare da lì? Dove?

Io non sapere.

Luogo inesistente! Esattamente! Cosa facciamo, se abbiamo bisogno di quella spinta in più oltre la scogliera, sai cosa facciamo? Ce l'hai fatta tu undici.

Undici.

Esattamente. Uno più forte. Perché non lo fai e basta 10 più forte e fai 10 essere il numero più alto e renderlo un po' più forte?

Nigel è così sconcertato da questa idea che quasi smette di masticare la sua gomma. 'Questi vanno a 11', ripete infine. La sua fiducia in quella spinta in più oltre la scogliera è incrollabile. Marty DiBergi si rende conto che ha a che fare con una questione di teologia della chitarra, non di logica. Nigel ha poche idee, ma sono chiaramente definite e difese con aria di sfida. DiBergi, un regista razionale, è impotente di fronte all'estasi di Nigel.

'This Is Spinal Tap', uno dei film più divertenti mai realizzati, parla di molte cose, ma una di queste è il modo in cui la vera storia non è nelle domande o nelle risposte, ma al limite dell'inquadratura. Ci sono due storie raccontate nel film: la storia di ciò che la rock band Spinal Tap pensa, spera, crede o teme sta accadendo e la storia di ciò che sta effettivamente accadendo. Il motivo per cui proviamo tanto affetto per i suoi membri è perché sono così toccanti nella loro innocenza e ottimismo. Inebriati dal puro divertimento di essere delle rockstar, si esibiscono molto tempo dopo la data di scadenza, a un pubblico sempre più piccolo, per sempre meno soldi, ancora alla ricerca del ruggito della folla.

Il falso documentario, uscito nel 1984, è stato il debutto alla regia di Rob Reiner , poi famoso come Meathead di 'All in the Family', presto diventato uno dei registi di Hollywood di maggior successo (' La cosa sicura ', ' La sposa principessa ', 'Quando Harry ha incontrato Sally...', ' Miseria ', ' Il presidente americano '). Interpreta Marty DiBergi, l'ostinato documentarista che segue il primo tour negli Stati Uniti degli Spinal Tap in sei anni. È stato inizialmente attratto dalla band, dice, dal suo 'suono insolito', quindi forse dovrebbe essere più grato per I segreti tecnici di Nigel.

I membri della band sono il biondo dio del rock David St. Hubbins (Michael McKean ), il bassista Derek Smalls ( Harry Tosatore ) e Nigel Tufnel ( Cristoforo Ospite ), che desidera ardentemente St. Hubbins con i grandi occhi bagnati di spaniel. Quando Nigel viene a sapere che la fidanzata di David, Jeanine Pettibone (June Chadwick), sta volando dall'Inghilterra per unirsi al tour, il suo cuore si spezza. La sua cotta per David è ovvia per tutti tranne, ovviamente, per David.

I due front men ottengono la maggior parte della gloria, mentre il batterista Mick Shrimpton (R.J. Parnell) fornisce le percussioni nel tempo preso in prestito: i precedenti batteristi degli Spinal Tap hanno avuto un tasso di mortalità allarmante. Uno si è bruciato spontaneamente e un altro è morto soffocato dal vomito ('ma non il suo stesso vomito').

Il supporto per la band nel loro tour negli Stati Uniti viene da un gruppo perfettamente osservato di funzionari dell'industria musicale. Il loro manager Ian Faith ( Tony Hendra ) è come un capo scout stanco che promette a un gruppo di ragazzi di mamma che l'escursione sta per finire. Porta una mazza da cricket e scarica la tensione nei momenti cruciali con attività terapeutiche come distruggere i televisori. Bobby Flekman ( Fran Drescher ) è un pubblicitario di una casa discografica che cerca di spiegare senza davvero spiegare perché il nuovo album della band, 'Smell the Glove', non è nei negozi. Il leader della band Letterman Paul Shaffer è Artie Fufkin, l'anticipo che non riesce a fornire un solo fan per un autografo. Fred Willard è l'ottimo tenente Hookstratten, responsabile del loro ultimo concerto negli Stati Uniti, un ballo degli ufficiali nell'hangar di una base militare.

Guest, McKean, Shearer e Reiner hanno scritto la sceneggiatura da soli, beneficiando delle prove di improvvisazione, e hanno anche scritto tutte le canzoni, alcune delle quali, come 'Sex Farm', sono diventate popolari e non erano molto peggio di altri successi heavy metal. (Il genere è piaciuto così tanto all'ospite che ha diretto due suoi mocumentari, ' Aspettando Guffman ' e ' Il migliore in mostra .') Per gli Spinal Tap, l'heavy metal è stata l'ultima tappa della band in un'odissea iniziata con i ragazzi come gruppo folk e li ha visti trasformarsi nel flower power degli anni '60 prima di emergere finalmente nella loro forma finale, come temibili e pelosi. Il loro tour ora presenta oggetti di scena come la testa di una morte gigante e baccelli alieni che li danno alla luce uno per uno, o almeno questo è il piano.

Reiner riempie l'inquadratura con informazioni di base e tocchi sottili (guarda il modo in cui incrocia e apre le braccia in modo incerto mentre pronuncia le osservazioni introduttive di Marty). Il triangolo amoroso che coinvolge Nigel, David e Jeanine non viene mai riconosciuto apertamente. La disintegrazione del tour è spiegata con disinvoltura, a parte (dopo che il concerto di Boston è stato cancellato: 'Non è una città universitaria'). In una delle prime scene, Nigel e David hanno anelli alle labbra. In una scena successiva, hanno le cicatrici dei piercing non riusciti. Il dialogo fa il suo punto con scelte di parole accurate, come quando Derek Smalls presenta una groupie come 'il mio nuovo amico speciale'.

La risata più grande nella seconda metà del film è assemblata amorevolmente, nel tempo, da tanti piccoli elementi. Si tratta di un incarico alla scenografa Polly Deutsch ( Anjelica Huston ) per costruire una replica di uno degli elementi di Stonehenge, che scenderà sul palco durante un grande numero di produzione. Una cattiva comunicazione provoca un errore di scala.

Per apprezzare l'abilità di Reiner e dei suoi editori, osserva il modo in cui si preparano per il payoff. Invece di mostrare semplicemente il sostegno errato che scende dall'alto, includono una scena in cui ci viene detto cosa accadrà. Quindi, dopo un filmato intermedio per creare anticipazione, vediamo il momento disastroso. Questo è un raro caso in cui aiuta a conoscere la battuta finale prima che arrivi: stiamo ridendo non solo per quello che succede (il che è abbastanza divertente) ma per le reazioni dei membri della band, che hanno non stato preparato.

Vedendo ' Una notte di una giornata dura ' recentemente, sono rimasto colpito da quanto si stavano ovviamente divertendo i Beatles. Se c'è una singola scena più gioiosa e orgasmica nei film rispetto al loro numero 'She Loves Me', non l'ho vista. Puoi vedere Paul e John sorridono a vicenda mentre cantano, non come tecnica di esecuzione, ma perché non possono trattenersi.

Molti musicisti devono attraversare quella fase iniziale in cui vogliono darsi un pizzico a causa della loro buona fortuna. 'Possiamo assaporare quanto amano incarnare i loro ruoli', ha scritto David Edelstein di Slate quando 'This Is Spinal Tap' è stato ripubblicato. 'E perché no? Chi non vorrebbe essere un titano del rock, anche ridicolo, stupido e in via di estinzione? È il sogno irrealizzabile supremo della nostra era.'

Mette il dito sul fascino più profondo del film: è divertente su Spinal Tap, ma non crudele. Condivide il loro piacere di essere se stessi. Ha affetto per questi tre fragili ego. Sì, sono viziati. Sì, fanno pretese impossibili (la scena che coinvolge le dimensioni del pane per i panini in camerino è un capolavoro di comportamento petulante). Sì, la loro musica è piuttosto brutta.

Ma non sono uomini cattivi; sono santi sciocchi, che vivono in un sogno che ancora in qualche modo, a malapena, tiene insieme per loro. Meritano il salvataggio dell'ultimo minuto del loro tour giapponese, anche se cosa hanno fatto i giapponesi per meritarselo? Una delle ironie più belle di 'This Is Spinal Tap' è che la band ha preso una vita propria dopo l'uscita del film, e in realtà è stata in tournée e ha pubblicato album. Spinal Tap vive ancora. E non sono migliorati per niente.