The G Word di Netflix con Adam Conover mostra il meglio e il peggio del governo

Un recente tweet chiedeva lamentosamente: 'Non potremmo avere uno Schoolhouse Rock per adulti?' Una nuova serie su Netflix chiamata 'The G Word' è abbastanza vicina. Non ha proposte legislative animate di canti e balli e padri fondatori, ma ha il 'comico investigativo' Adam Conover ('Adam Ruins Everything') per mantenere le cose vivaci. E ha un produttore che aggiunge credibilità in virtù della sua vasta esperienza, incluso il ruolo di senatore junior dell'Illinois e due mandati come presidente degli Stati Uniti. Barack Obama , facendo un affascinante cameo nell'episodio uno, cercando coraggiosamente di compilare i suoi moduli delle imposte sul reddito. La serie si basa anche in parte su un libro eccellente, anche se terrificante, di Il grande corto e Moneyball autore Michele Lewis ( Il quinto rischio: annullare la democrazia ), un esperto nel mettere la pillola dei compiti di matematica nella salsa di mele dell'intrattenimento.

Sono stato un avvocato di Washington per decenni, con otto anni al governo, metà quando i democratici erano al potere, metà con i repubblicani in carica. Ed è stata una grande fonte di frustrazione che il ruolo del governo, in particolare il ruolo del ramo esecutivo, sia ampiamente frainteso, anche da persone istruite che leggono il giornale. Il Presidente e il Congresso ottengono la maggior parte della copertura. Ma è il ramo esecutivo che ha la maggiore influenza sulla vita quotidiana degli americani. Anche le leggi più lunghe e complicate approvate dal Congresso hanno tutti i dettagli compilati da agenzie del ramo esecutivo come i dipartimenti di gabinetto e commissioni indipendenti con incaricati bipartisan. Hanno anche la responsabilità dell'attuazione di tutte queste regole, compresa l'adozione di azioni esecutive e l'imposizione di sanzioni. Il compito arduo di questa serie è quello di prendere una storia così vasta (una persona su 16 lavora per il governo, raggiungendo ogni singolo aspetto della vita americana) da risultare incomprensibile nel suo insieme (anche per i più dediti all'interno della la politica della tangenziale) e ricorda agli spettatori che i fallimenti e gli errori sono la punta dell'iceberg. Le parti che funzionano lo fanno in modo invisibile e quindi tutti le danno per scontate.

Conover inizia gli episodi su cibo, malattie, clima, denaro, futuro e cambiamento con le buone notizie, le storie trascurate di ciò che funziona e gli eroi sconosciuti devoti che danno la vita al servizio pubblico. Ognuno inizia con un problema che doveva essere risolto. La carne contaminata faceva ammalare le persone all'inizio del XX secolo, quindi il Dipartimento dell'Agricoltura ha messo gli ispettori negli impianti di lavorazione della carne. Il giorno in cui ho visto questo episodio c'era un articolo sul giornale sul ritiro della carne a causa di E. coli. Non ne hai mangiato niente a causa di quegli ispettori. Le banche fallirono nel 1929 e tutti i depositanti persero i loro soldi. Ora la FDIC assicura i conti bancari e vediamo cosa succede quando una banca fallisce e tutti i depositi vengono conservati. Una delle scene più emozionanti vede Conover che vola in un uragano per vedere come il governo ottiene i dati meteorologici che chiami sul telefono o guardi le notizie. Un altro funzionario spiega tranquillamente come ha preso la decisione di definire una tempesta mortale del 2020 'insopportabile'. Sono stati in grado di evacuare il 100% dei residenti, salvando la vita a tutti. Come altri della serie, spiega perché fa il suo lavoro: proteggere le persone.



E poi passiamo alla seconda metà di ogni episodio di 30 minuti, i fallimenti. Il governo è più bravo a creare sistemi che funzionino che a proteggerli dalla predazione delle imprese che vogliono trarre profitto da ciò che è già stato pagato con le tasse. Conover confronta astutamente gli sforzi di Accuweather per addebitare le informazioni meteorologiche raccolte dal governo all'imbottigliamento dell'acqua del rubinetto e all'addebito per essa. Nessuno dei fallimenti del governo è spietato come la decisione di fornire informazioni critiche su una tempesta in arrivo solo ai clienti paganti.

Ci sono anche le enormi aziende agricole che si aggrappano ai sussidi dell'era della Depressione, tranne per il fatto che ora invece di sostenere le fattorie familiari in difficoltà stanno riversando denaro in enormi e fiorenti corporazioni. Anche una sequenza sulla consegna della piramide alimentare sviluppata dai nutrizionisti del governo alle società, in modo che possano aumentare le porzioni giornaliere raccomandate di grano e formaggio, è orribile. E poi c'è il programma PPP dell'era COVID, che, come spesso accade, incanalava denaro verso i già ricchi e potenti mentre le piccole imprese venivano rifiutate senza alcun motivo o appello. In un'altra delle astute analogie di Conover, lo paragona al volo in attesa della vigilia di Natale mentre i ricchi vanno in prima classe. In tutto, Conover include utili citazioni sui suoi esempi al libro di Lewis e articoli di giornale per gli spettatori che vogliono saperne di più.

Se c'è una seconda stagione di 'The G Word', spero che Conover esplorerà ulteriormente l'effetto distorsivo e corruttore del denaro oscuro post-Citizens United, le spese di lobbying e i contributi politici che collegano la prima e la seconda metà di ogni episodio. Ma per ora, i riflettori su ciò che funziona e l'esplorazione delle pressioni per smantellarlo sono presentati in modo chiaro e convincente, con un cenno malinconico a Campanellino. Come l'amico fatato di Peter Pan, dice Conover, se non crediamo nel governo, muore. Non possiamo crederci se non lo capiamo, e le descrizioni di 'The G Word' del meglio e del peggio del governo sono un gradito primo passo.

Tutta la prima stagione è stata proiettata per la revisione. 'The G Word' sarà presentato in anteprima su Netflix il 19 maggio.